Le ragioni di una scelta

Perché le Marche

Le Marche, da sempre “porta d’Oriente” del nostro Paese, sono l’unica regione italiana al plurale. Città capoluogo è Ancona, con il suo porto in posizione centrale sul mare Adriatico. Al suo fianco quattro Città provincia: Pesaro-Urbino, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno.

Nella ‘geografia associativa’ de Le Città del Miele, la Regione Marche è non solo tra le prime regioni che vantano storicamente più territori associati (Belforte all’Isauro, Matelica, Montelupone e Valfornace), ma anche il territorio regionale protagonista di una forte collaborazione partecipata con Le Città del Miele, espressa con la partecipazione di MielotecaItaliana al Vinitaly 2007 che per la prima volta vedeva i tanti e diversi mieli a forte peculiarità d’origine presentarsi in una grande vetrina internazionale.

Città del miele marchigiane

Caratterizzata dalla presenza dei monti Sibillini, che dolcemente degradano lungo vallate parallele fino al mare. La regione si contraddistingue per la rara bellezza che l’ha resa terra di grandi personalità, da Giacomo Leopardi a Raffaello, da Giovan Battista Pergolesi a Gioachino Rossini, da Gaspare Spontini a Padre Matteo Ricci a Federico II, che su questa terra hanno le loro origini natali.

Alla suggestione delle coste marine del Conero si affianca il fascino di paesaggi inseriti nell’armonia di verdi colline. Sono i luoghi delle Marche: centri di una dimensione altra, che rimandano a un vivere quotidiano in equilibrio con i ritmi naturali delle stagioni e in armonia con la natura. Ben 27 sono i luoghi riconosciuti fra “I borghi più belli d’Italia”. Al loro interno storia e tradizione, spazi e relazioni ritrovano il senso di un tutto e di un unicum a misura d’uomo.

Newsletter

Festival news

1a Edizione

Valfornace (MC)
MailInstagram